lunedì 29 marzo 2010

Saint_angeR

Una di quei segreti che nessuno ti racconta
è che quando cresci la rabbia entro fa più fatica a raccogliere energie.
Come dopo un digiuno prolungato
il corpo si guarda all'interno
sbigottito e vacuamente speranzoso
di briciole.

Ma ce la si fa a continuare la marcia,
basta razionare i resti
e non abbuffarsi con il primo banchetto a tiro
dopo mesi di trincea.

So che è naturale,
istintivo
ma non sempre darwin concorda
con gli impulsi.

Il filo spinato
spesso va solo saltato
a volte,
e le barriere messe,
non infrante,
anche se sembra di erigere
una lama circolare nella carne
di proporzioni oldenburghiane.

Ma è solo una lente,
pian piano si recupera la presbiopia.
Allontanandosi.


Nel dubbio,
io pogo.

3 commenti:

modesty ha detto...

oh! ho fatto una scoperta per caso. semplicemente cliccando su "next blog".
e mò resto per un po'!

:) love, mod

Anonimo ha detto...

non ti capisco.....

Arianna ha detto...

caro anonimo
manco io
Ti posso capire