giovedì 6 dicembre 2007

Deformità

Dalla punta di un solo piccolo spillo il resto dell' equilibrio.
Realizzo grazie ad un particolare che ciò su cui fisicamente cammino è la metafora palese di ciò che terrorizza il più delle volte. Un equilibrio precario pesa di più sulla bilancia del sonno della sicurezza?solo superficialmente. ignorare che succeda. terrestre..
Per fortuna il mal di piedi ti ricorda la terra.
Ti ricorda che stare in piedi comporta delle conseguenze.
Anchilosa i coglioni e nn solo.
Rende più forti e completi sempre.
Spesso stanchi.
E soprattutto accende la luce sopra lo specchio del cesso.
La mattina, senza trucco.
E per fortuna che ciò che rende migliori sveglia pure e corrode, come le vesciche rasoterra.
Solo che nn è un male cattolico pregno di sensi di colpa. E' più spietato e addensato nelle budella!









2 commenti:

Anonimo ha detto...

cazzo che foto!!!

madonna!

ma chi è l'artigiano che l'ha fatta?

Cius Ari

Robi

amanda ha detto...

Ma sai che non lo conosco bene sto tizio?però non credo sia uno moltoraccomandabile...gli fai i servizi gratis e manco ti porta da bere!!!poi fonde il motore dell'auto dei suoi amici in porta venezia e smadonna fino alla prossima soffiata di naso...
mah..
però èun "tipetto sexy"e pure simpatico.basta non farlo incazzare, altrimenti progetta sedie conlepuntine sulla seduta..

ti bacio tanto Richardson della noche milanese!!!

in photo we trust!!!


a presti I hop!!