lunedì 31 dicembre 2007

C'è di meglio

Perchè ho iniziato a smettere di tentare.
Perchè ho aperto la finestra
e ho fatto entrare.
Aria nuova,
pulita.
Un cielo azzurro filtra dietro il mio cappotto giallo.
Un cielo strano perchè tanto normale da esserlo.
Mi sto accorgendo di quanto poco ho guardato fuori...
son felice di essermene resa conto prima di un inizio grande e grosso.

Senza manette imoposte che,
fingendo di cingermi,
mi inchiodavano al termosifone.

Non voglio più vestirmi di finto star bene.
Voglio prendere le cose con più calma
e respirare di più.
Fare di più.
Sempre di più.
Sporcarmi di più.
Finchè morte non mi separi.

5 commenti:

tuc ha detto...

buon per te tinulla.

Anonimo ha detto...

le nuove emozioni sono sempre le più stimolanti e degne di essere vissute.fino in fondo,anche e cmq con quella paura di sbagliare,che alla fine ignoriamo,quando ci tuffiamo in un cielo che vogliamo senza nuvole.ti abbraccio.spero di vederti presto.baci.baby

Gert_dal_pozzo ha detto...

Ciao Amandorla, passavo solo per farti gli auguri in ritardo. In bocca al lupo per la preparazione agli esami.

amanda ha detto...

ue!

bella babe contaci!
e sulle nuvole ci cavlacheremo,
altrimenti ne faremo a meno!


ue2!

bellissima bru!
come va?
oggi il primo se n'è andato egregiamente
ma it's not friday for me
...
we work hard
to find
ourselves way
no?


meglio
spero tu stia bene

spero di abbracciarti al più presto

un bazzzzione


your


_tinulla

ps:avevi ragione
sono propro solo tinulla;)


ti voglio bene,
ma che nn si sappia

buon tutto genio della sociologia e spero di poterti dare presto buone news sul progetto ospedaliero


smakkete e grassie

saluti a famillia e signora

elisa/grisca ha detto...

...non ti separi da chi?....da che cosa?morte a chi psicanalizza gli altri e non se stesso!!!ahahaha!!!!

cmq,minchiate a parte,a me è venuto sponaneo dire finito di leggere tutto di un fiato:"finchè morte non mi separi.Da mestessa.Punto."
grazie del bel weekend bolognese.
saluta Gigi, io crollo a nanna...